“Parole migranti” AA.VV. a cura di Barbara Gabriella Renzi

“Parole migranti” è un’antologia composta da poesie, racconti brevi e pagine di diario scritti da una ventina di donne emigrate, curata da Barbara Gabriella Renzi e edita de PAV edizioni. 

Tante voci, tanti stili narrativi, anche dei quadri per illustrare l’esperienza dell’espatrio. Come ogni esperienza, anche il cambiare luogo di vita è percepito in mille modi diversi e questa ricchezza di sentimenti, emozioni, storie si rispecchia nell’antologia. Mille sfumature di un’esperienza difficile da raccontare nella sua interezza e complicata da capire per chi resta.

L’antologia riesce nell’intento di rivolgersi sia a coloro che sono partiti, mettendo in luce, dando voce, illustrando, evocando, i sentimenti contrastanti, la perdita del senso di appartenenza, la nostalgia e l’entusiasmo; sia a coloro che sono rimasti e che, spesso, hanno domande a cui non è semplice dare una risposta.

Continua a leggere su Cultura al femminile

Ti potrebbe piacere anche: “Prima lezione di vita parigina