“Cecità” di José Saramago

“Cecità” di José Saramago racconta la storia di un’epidemia di cecità che, senza spiegazione, colpisce improvvisamente tutti gli esseri umani. Se la sinossi ufficiale descrive l’ambientazione “In un tempo e un luogo non precisati”, Saramago lascia tuttavia numerosi dettagli sullo spazio e sul tempo in cui si svolge l’azione. Sappiamo che il romanzo è ambientato in una città, sappiamo che si tratta della nostra epoca (vi sono riferimenti ad oggetti che fanno parte del nostro quotidiano), sappiamo che ad un certo punto nevica, poi vi sono piogge torrenziali, si teme il caldo, il che lascia intendere che la vicenda si svolge durante diversi mesi, fra l’inverno e la primavera.

Si va in cerca di indizi poiché il punto forte di questo romanzo è l’assenza della vista: nessuno vede, né i personaggi né il lettore….

Continua a leggere su Cultura al femminile: https://www.culturalfemminile.com/2019/03/27/cecita-di-jose-saramago-serena-pontoriero/